☰ Navigation
GE VD FR BE NE JU BS BL SO AG LU OW NW UR ZG SZ GL SG ZH SH TG AR AI VS TI GR

Kanton Tessin

Der Kanton Tessin macht detaillierte Vorgaben zur Parkplatzerstellungspflicht bei Industrie-, Gewerbebauten, Einkaufszentren und dergleichen, nimmt die Wohnbauten jedoch ausdrücklich von seiner Regelung aus (vgl. Art. 42 Abs. 2 LST und Art. 51 Abs. 3 RLst). Da sich der Kanton somit nicht zu den Autoabstellplätzen bei Wohnbauten äussert, überlässt er es indirekt den Gemeinden diesen Bereich zu regeln.

Legge sullo sviluppo territoriale (LST) del 21 giugno 2011
Art. 42
1 Allo scopo di migliorare le condizioni di mobilità e di qualità dell’ambiente, il Cantone emana un regolamento che determina il numero dei posteggi sui fondi privati.
2 Il Consiglio di Stato lo elabora, sentita una commissione consultiva; esso è applicato dai Comuni interessati alle nuove costruzioni, alle riattazioni ed ai cambiamenti di destinazione; fanno eccezione le costruzioni destinate all’abitazione.
3 Esso stabilisce il fabbisogno massimo di riferimento, il numero dei posteggi privati necessari e il numero dei posteggi privati da realizzare, in base alle norme dell’Unione dei professionisti svizzeri della strada (VSS), tenuto conto delle circostanze locali e in particolare della qualità del trasporto pubblico e del livello dell’inquinamento ambientale.

Regolamento della legge sullo sviluppo territoriale (RLst) del 20 dicembre 2011
Art. 51
1 Gli articoli da 51 a  62 costituiscono il Regolamento cantonale posteggi privati.
2 Tali norme hanno lo scopo di definire il numero di posteggi privati necessari nei casi di nuove costruzioni, riattazioni importanti e cambiamenti di destinazione che implicano un cambiamento sostanziale dei parametri di riferimento per il calcolo dei posteggi.
3 Esse si applicano a tutte le costruzioni, ad eccezione di quelle destinate all’abitazione, nei Comuni elencati nell’allegato 1.

Detailangaben zu Städten und Gemeinden